//Incolla il seguente codice all interno del tag del tuo sito // //(*Nota..Se questo codice e gia inserito nell header,non incollarlo nuovamente!) powered by www.importexplosion.com //
Vivi alla Grande, Vivi come davvero meriti!

Molto tempo fa, quando la seduzione era chiamata ancora “corteggiamento” e gli incontri non si facevano via chat, ma con sguardi, fiori e serenate d’amore, era chiaro che chi dovesse prendere l’iniziativa fra l’uomo e la donna fosse l’uomo, e che la donna dovesse solo lanciare sguardi languidi in attesa della mossa di lui.

Lui, a sua volta, doveva inviare fiori, poesie e lettere infuocate e poi chiedere la mano di lei a suo padre, sperando di ottenere il consenso per l’amata unione.

I ruoli erano ben definiti, i passi da fare anche. Tutto era più chiaro. Adesso le cose sono molto, molto diverse.

Adesso esistono i like su facebook, le spunte blu su whatsapp, le chiamate perse… e i ruoli sono molto, molto confusi.

Gli uomini si sono abituati a ricevere segnali molto espliciti e chiari dalle donne e le donne sono abituate a uomini che se le desiderano le “sbattono al muro” senza troppi problemi.

I codici della seduzione sono cambiati e questo rende, paradossalmente le cose più difficili, specialmente se non sei una donna troppo “esplicita” o se hai a che fare con uomo più “timido” del previsto.

E si, perché non è detto che se lui non ti chiama sia un segnale certo di mancanza di interesse…

CLICCA QUI PER LEGGERE IL SEGUITO…

Comments

Leave a Reply