//Incolla il seguente codice all interno del tag del tuo sito // //(*Nota..Se questo codice e gia inserito nell header,non incollarlo nuovamente!) powered by www.importexplosion.com //
Vivi alla Grande, Vivi come davvero meriti!

Come se fosse un lutto, la separazione conduce il nostro cuore ad attraversare dei momenti di difficoltà davvero intensi.

Non riusciamo ad andare avanti, non proviamo più niente, a volte possiamo arrivare anche a credere di essere diventati insensibili, o troppo sensibili…

La separazione da qualcuno, anche se si tratta di un qualcuno che è stato nella nostra vita per breve tempo, può condurci a sentire un vuoto incolmabile, un dolore così intenso da lasciarci, a volte, senza fiato…

Come si affornta tutto questo?

Il punto fondamentale è che non dobbiamo scappare da questo dolore. Più scappiamo, più questo dolore ci inseguirà, e verrà a sfidarci proprio nei momenti meno oppurtuni, quando abbiamo le difese più base: appena prima di addormentarci, la mattina quando ci svegliamo, o anche sul posto di lavoro (quando l’ultima cosa che dovremmo fare è chiuderci in bagno a piangere!).

Il dolore è un nemico che dobbiamo trasformare in amico. O avrà sempre la meglio!

L’unico modo per andare avanti in tutto questo è proprio fare i conti con questo dolore e smettere di fuggirgli… non possiamo, è dentro di noi. Siamo noi che stiamo soffrendo, anche se vorremmo che non fosse così!

Ecco allora che distrarci non serve a nulla! Non serve credere di essere invulnerabili, non serve uscire ogni sera per non pensarci, non serve fare “chiodo schiaccia chiodo”. Ciò che ci serve è una strategia per battere il nostro dolore, per conoscerlo, scoprire i suoi punti deboli e vincerlo!

Come? Per ognuno la situazione è diversa, ecco perché ti diamo l’opportunità di ricevere una consulenza personalizzata. Contattaci, ti aiuteremo a capire quali sono i tuoi punti deboli in questo momento e quali sono i passi giusti da fare per TE.

In fondo lo diceva anche Seneca: “Dove fuggi, uomo, porti sempre dietro te stesso“.

Comments

9 Responses to “Come superare la sofferenza di una separazione?”

  1. daniela on February 21st, 2011

    salve,
    gradirei comunicare per email e non telefonicamente, è possibile?

  2. margherita on December 19th, 2011

    Mi ha lasciato a settembre per una piu’ piccola di me, non mi do’ pace, ho lottato per lui 4 anni , ho fatto l’amante e quando era solo, lui non ha scelto di nuovo me.
    prendo le gocce di xanax, ogni mattina mi sveglio col pensiero di lui, voglio che torna.
    mi attacco alla cartomanzia per andare avanti.
    la mia dipendenza da lui, mi fara’ impazzire…
    cosa devo fare…?? il fatto che non mi cerchi sessualmente mi fa’ stare peggio….
    Grazie margherita.

  3. Shaun on July 29th, 2014

    .

    ñýíêñ çà èíôó!…

  4. Steve on November 19th, 2014

    .

    ñïñ çà èíôó!!…

  5. Jeremy on December 6th, 2014

    .

    ñïàñèáî….

  6. billy on December 13th, 2014

    .

    áëàãîäàðþ!…

  7. charles on December 16th, 2014

    .

    tnx!!…

  8. Alberto on January 30th, 2015

    .

    áëàãîäàðþ!!…

  9. isaac on February 11th, 2015

    .

    tnx!…

Leave a Reply